Consigli per l'Imbottigliamento

Imbottigliamento e conservazione del vino


La fermentazione alcolica, che avviene in bottiglia, è un processo biologicamente naturale che comporta la trasformazione degli zuccheri (glucosio e fruttosio) in alcool e anidride carbonica. Gli agenti di questo processo sono i lieviti che agiscono per mancanza di ossigeno, producendo anche calore. Infatti è con il caldo che maturano prima diventando così frizzanti. Prendiamo in considerazione tutti gli aspetti che contribuiscono ad effettuare un corretto imbottigliamento e a conservare nel migliore dei modi e il più a lungo possibile il vino: gli attrezzi, la cantina, la luna, non tralasciando sicuramente il contenitore principale che è la bottiglia e il tappo.

Quello che proponiamo è:

1) Scegliere le bottiglie più appropriate per il tipo di vino scelto a seconda che sia un vino tranquillo o frizzante, possibilmente scure e resistenti, fare in modo che siano perfettamente pulite e asciutte al momento dell'imbottigliamento.

2) Il tappo è il fattore più importante perchè deve assicurare la chiusura ermetica della bottiglia in modo da evitare l'entrata di aria , responsabile dell'ossidazione e del precoce invecchiamento del vino. Inoltre, se il vino deve fermentare e diventare frizzante, l'entrata di ossigeno non permetterà la fermentazione e il vino rimarrà tranquillo, privo di bollicine.

3) La cantina, dove verranno conservate le bottiglie, dovrebbe avere una luminosità scarsa e una temperatura il più costante possibile, fresca e areata. Durante l'estate, se fa molto caldo, consigliamo di mettere le bottiglie per terra. Il coricamento delle bottiglie è utile solo se viene usato il tappo di sughero perchè, bagnandosi col vino, lo assorbe e si gonfia e, di conseguenza, non permette all'aria di entrare. Questa operazione, però, non deve durare per più di 3-4 settimane, perchè, il deposito dei lieviti deve avvenire sul fondo della bottiglia e non sul fianco, rischiando che all'apertura della bottiglia il vino risulti torbido.

4) Dopo circa 3 mesi dall'imbottigliamento il vino sarà pronto per essere consumato ma, per gustarlo al meglio, consigliamo di berlo alla giusta temperatura. Per i vini bianchi fermi o frizzanti consigliamo una permanenza in frigorifero prima della stappatura (8° - 10°) mentre per i vini rossi fermi andranno bevuti ad una temperatura di 14° - 18° e i rossi frizzanti un po più freschi.

Buon lavoro e Buona bevuta!!!


Potrebbero interessarti anche:

Newsletter

Contattaci subito

Compila senza impegno il form qui accanto per ricevere tutte le informazioni sui nostri prodotti: vini sfusi e in bottiglia, spumanti e champagne delle migliori marche, grappe, liquori, distillati, ceste natalizie, confezioni regalo e moltissimo altro. L'ideale per ogni occasione.

  Via Aeroporto, 1/F - 44100 FERRARA

0532/977159



Informativa estesa sull'uso dei cookies